Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce

pag.3 - Pagina 3

Lo statuto degli Elementi Dinamici - pag.3

Titolo VI. Soci e Assemblee

Art. 1 - Soci ordinari

  • chi intende aderire all'Associazione deve versare la quota associativa;
  • l'adesione all'Associazione può essere a tempo indeterminato e si rinnova automaticamente annualmente al versamento della quota associativa;
  • l'adesione all'Associazione comporta per l'associato maggiorenne, diritto di voto nell'assemblea per l'approvazione e le modificazioni dello statuto e dei regolamenti per la nomina degli organi;
  • il socio ha diritto di partecipare alle attività di gruppo in relazione alle esigenze artistiche e/o culturali dello stesso;
  • il socio ha il dovere di prestare la propria attività anche per le opere associative collaterali, quali i servizi di palcoscenico, i trasporti, i carichi e gli scarichi e quant'altro necessario allo svolgimento delle iniziative associative;
  • tutti i soci hanno uguali diritti e doveri per tutto il periodo di validità della quota sociale;
  • possono essere soci persone fisiche e persone giuridiche;
  • è prevista l'intrasmissibilità della quota e la non rivalutabilità della stessa.

La qualifica di socio può venire meno:

  1. per morte;
  2. per dimissioni da parte del socio;
  3. per morosità nel versamento delle quote;
  4. per incompatibilità dovuta alla mancata partecipazione e realizzazione degli impegni presi nei confronti dell'Associazione (salvo giustificati motivi) deliberata dal consiglio direttivo;
  5. il socio escluso può inoltrare altra richiesta di ammissione dopo sei mesi ed esporre le sue osservazioni in sede di assemblea;

Art. 2 - Soci sostenitori

Coloro che, successivamente alla costituzione dell'Associazione, hanno aderito alla stessa con i medesimi diritti ed oneri fissati dallo statuto e hanno versato, oltre alla quota sociale annuale, un contributo straordinario;

Art. 3 - Soci volontari

L'assemblea si avvale della collaborazione di Volontari idonei, accettati dal Consiglo Direttivo che offorno gratuitamente la loro opera per il funzionamento della stessa e vengono iscritti nel libro dei soci come amici dell'associazione;

Art. 4 - Assemblea dei soci

  • l'assemblea dei soci è composta da tutti i soci (soci ordinari, soci sostenitori, soci volontari) ognuno dei quali ha diritto ad un voto qualunque sia il valore della quota;
  • la convoazione dell'assemblea dei soci avviene almeno una volta all'anno;
  • il funzionamento dell'assemblea dei soci avviene con la deliberazione a maggioranza semplice dei resenti sia in prima che eventualmente in seconda convocazione;
  • un terzo dei soci può convocare l'assemblea;
  • per quanto non contemplato nel capitolo dei Socie Assemblee, valgono le norme del Codice Civile;
  • le cariche sociali non comportano alcuna indennità di carica, ma solo rimborsi delle spese documentate.

Titolo VII. Libri sociali

  1. Libro dei soci
  2. Libro delle deliberazioni dell'assemblea dei soci;
  3. Libro delle deliberazioni del consiglio direttivo;
  4. Oltre alla tenuta dei libri prescritti dalla legge.

Titolo VIII. Avanzi di gestione

Art. 1 All'Associazione è vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione comunque denominati, nonchè fondi, riserve o capitale durante la vita dell'Associazione stessa, a meno che la destinazione o la distribuzione non siano imposte per legge o siano efettuatea a favore di altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus) che per legge, statuto o regolamento facciano parte della medesima e unitaria struttura;

Art. 2 l'Associazione ha l'obbligo di impiegare gli utili o gli avanzi di gestione per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle ad esse direttamente connesse;

Art. 3 - Scioglimento

in caso di suo scioglimento, per qualunque causa, l'Associazione ha l'obbligo di devolvere il suo patrimonio ad altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus) o a fini di pubblica utilità, sentito l'organismo di controllo di cui all'articolo 3, comma 190, della legge 23 dicembre 1996 n. 662, salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

Art. 4 - Clausola compromissoria

qualunque controversia sorgesse in dipendenza della esecuzione o interpretazione del presente statuto non risolta preventivamente dal consiglio direttivo e che possa formare oggetto di compromesso, sarà rimessa al giudezio di un arbitro scelto quale amichevole compositore che giudicherà secondo equità e senza formalità di procedura, dando luogo ad arbitrato irrituale.

L'arbitro sarà scelto di comune accordo dalle parti contendenti, in mancanza di accordo alla nomina dell'arbitro sarà provveduto dal Presidente del Tribunale di Matera.

Art. 5 - Legge applicabile

Per disciplinare ciò che non sia previsto nel presente statuto, si deve far riferimento alle norme in materia di enti contenute nel libro I del Codice Civile e, in subordine, alle norme contenute nel libro V del Codice Civile.

Tricarico lì 15/12/2009

Il Presidente   Il Segretario
     
Luciano Pisani   Maria Teresa Diele

 

 

 

Newsletters

Elementi Dinamici

Elementi Dinamici

Seguici sui più diffusi social network, sarai sempre aggiornato su tutte le novità e le iniziative degli Elementi Dinamici. Ti aspettiamo...

Trovaci su Facebook

Ovunque con te...

Elementi Dinamici sui dispositivi Mobile